Tipologie di procedimenti

 

Tipologie di procedimento (art. 35 c. 1 e 2 del D.Lgs. 33/2013)

Tutela AATO

Tale tutela, di II° livello, interviene a seguito della segnalazione o del reclamo presentato dall’Utente al Gestore, nel caso di mancata risposta e/o esito insoddisfacente della stessa.

L’Utente, nei casi suddetti, può presentare il reclamo, con la relativa documentazione, all’Assemblea di Ambito n. 3 Marche Centro – Macerata, Galleria Scipione n. 6, 62100 Macerata - tel. 0733 291590 / fax. 0733 272520 e-mail tutelautenti@ato3marche.it.

I reclami possono dunque giungere all’Assemblea d’Ambito a mezzo fax, e-mail, posta ordinaria, o recandosi personalmente presso gli uffici dell’Ente.

Per l’attività di tutela dell’Utente l’Autorità garantisce:

  • una sezione specifica pubblicata sul sito istituzionale www.ato3marche.it; 
  •  un servizio di segnalazione via web accedendo al quale, una volta riempito e inviato il modulo on line, il referente dell’Autorità riceve l’istanza sulla sua casella di posta elettronica e provvede a riscontrarla dopo i necessari approfondimenti;
  • un orario di ricevimento degli utenti, fissato in due giorni settimanali, durante il quale gli Utenti i cittadini possono recarsi personalmente presso gli uffici dell’Autorità.

 Per l'iter e i tempi consultare la Carta del SII.

Ufficio competente: Ufficio Tutela Utenti - Tel 0733/291590 - E mail: tutelautenti@ato3marche.it 

Approvazione progetti definitivi di cui all'art. 158bis del D.lgs. 152/2006

I progetti definitivi delle opere e degli interventi previsti nei piani d'investimenti sono approvati dall’Ente di governo d'ambito che provvede alla convocazione di apposita Conferenza dei Servizi. L’approvazione del progetto definitivo comporta dichiarazione di pubblica utilità e costituisce titolo abilitativo e, ove occorra, variante agli strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale, esclusi i piani paesaggistici.
L’Ente di governo d'ambito è inoltre autorità espropriante per la realizzazione delle suddette opere con possibilità di delegare, in tutto o in parte, i propri poteri espropriativi al gestore del servizio idrico integrato.
I casi si intendono limitati a quelli con necessità di dichiarazione di pubblica utilità, o a quelli in cui sia necessaria l’acquisizione di diversi pareri o nulla osta non diversamente acquisibili con rapidità visto il numero o la complessità degli stessi.

Per l'ter ed i tempi di approvazione si rimanda al relativo Regolamento approvato con Delibera di Assemblea n. 8 del 30/03/2017

Ufficio competente: servizio tecnico - Tel. 0733/291590 -  Email: info@ato3marche.it - PEC: ato3marche@legalmail.it