Stampa

Controversie nel settore idrico: convenzione Aato3 e Camera di Commercio

ACQUA_RUBINETTO.jpg           La Camera di Commercio di Macerata e l'AAto 3 Marche Centro Macerata, Ente di regolazione locale del servizio idrico integrato, hanno siglato una Convenzione per l’utilizzo del Servizio di conciliazione delle Camere di Commercio.

La Convenzione è nata per la risoluzione di eventuali controversie che dovessero insorgere nei rapporti tra l’AAto 3 Macerata ed i consumatori/utenti, in relazione all’erogazione dei servizi offerti, allo scopo di evitare il ricorso alla giustizia ordinaria e di ridurre i tempi ed i costi del contenzioso.

Le procedure di conciliazione gestite nell’ambito della Convenzione terranno conto delle seguenti indicazioni:

- L’assenza dell’obbligo dell’assistenza degli avvocati

- Le tariffe prestabilite e dello stesso importo di quelle della mediazione obbligatoria

- Eventuale proposta di accordo formulata dal mediatore solo su richiesta congiunta delle parti

- Il valore di titolo esecutivo del verbale di conciliazione sottoscritto dalle parti.

L’adesione alla presente Convenzione rappresenta quindi uno strumento per facilitare i rapporti tra consumatori/utenti e Gestori di servizi pubblici nonché un modello di riferimento per organizzare al meglio l’offerta dei servizi a vantaggio dei consumatori/imprese valorizzando e specializzando ulteriormente l’Istituto della Conciliazione delle Camere di commercio.